Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/www.professionalmusicinstitute.it/home/wp-content/themes/supreme/library/functions/core.php on line 32
Samuela Gallinari

Samuela Gallinari

Email:

Qualifica : Docente
Corsi : Lab. Canto Armonico, Canto
Data di nascita :
Età :

Samuela inizia la sua storia musicale nel 1997 quando, in qualità di cantante, incontra il trio vocale tutto al femminile Ariondela con il quale svolge un’intensa attività concertistica in Italia, Francia, Portogallo, e Spagna. Nel 1999 esce con la Felmay il CD “Beica” che, con il repertorio polifonico, consolida quello che diventerà per lei il suo più forte interesse, la voce: ancor oggi, il lavoro delle Ariondela è considerato una referenza nella musica vocale tradizionale italiana (…) “Beica” (ossia guarda) è un album veramente riuscito, opera di un trio che ha ormai raggiunto una notevolissima maturità e le cui potenzialità sono cresciute ulteriormente dopo l’ingresso di Samuela Gallinari a
fianco di Alba Spera e Maria Adelaide Negrin…Paolo Zara Folk Bullettin. Il repertorio piemontese, delle valli valdesi ed occitane, l’avvicinano alla Provenza e nel 2000 intraprende, con entusiasmo, una nuova avventura con il trio Paroplapi, questa volta affiancata da due voci maschili. Nel 2001 esce con la casa editrice Serre di Nizza il CD “Viatge”, completamente in lingua occitana, tamburi e tamburelli. Spinta dalla voglia e dall’esigenza di conoscere meglio lo strumento voce, inizia un percorso di studio individuale con il maestro Giuliana Montanari; l’apprendimento di arie antiche, canoni, componimenti classici (Handel, Vivaldi, Caldara, Gluk, Rossini, Puccini, Mozart…) e teoria musicale l’accompagneranno così per diversi anni. La passione per la “world music” ossia tutto quel repertorio, quei suoni che distinguono i popoli, le usanze, le melodie che raccontano la storia di una terra e dei suoi abitanti, diventano il suo canto. Nel 2002 incontra, in qualità di cantante solista, il gruppo nizzardo “Gaubi”: con questa formazione si inoltra nel melange di stili, attraverso l’ausilio di strumenti antichi come il liuto affiancato alla chitarra classica, ai flauti ed alle percussioni; la polifonia si fonde alla monodia e le lingue rispettive dei membri del gruppo, francese, italiano, occitano, arabo e spagnolo, giocando fra loro, diventano comuni e preludio di altre lingue che diventeranno in seguito anch’esse parte della sua esperienza come il bretone, il sefardita, l’inglese ed il gaelico. Nel 2005 con Radicimusic Records esce, sempre con Paroplapi, il CD “La finestra dell’ultimo piano” che propone un repertorio polifonico italo/provenzale accompagnato dalla chitarra classica di Giorgio Albiani e da diversi strumenti tradizionali come la ghironda, l’organetto, i pifferi, la zampogna ed i cucchiai, la chitarra battente, il mandolino ed il mandoloncello, il flauto traverso il cajòn ed il bastone della pioggia: numerosi sono i consensi positivi ed i premi di qualità anche per questo lavoro ( “Bravo” Trad’Magazine rivista francese, “Lira Gillard” rivista svedese, “F.Bis”Folk Bullettin rivista italiana e 208° posto nella classifica europea WMCE del 2006) (…) canzoni popolari dell’arco latino, recita il sottotitolo, e così è. Dall’inno occitano I Disertori delle Quattro Province, dalla Ninna nanna fiorentina alla filastrocca di gioventù A come armatura, che nessuno riuscirà ad esimersi a ricantare, è tutto un susseguirsi di gioielli che coinvolgono l’ascoltatore (e confesso, il recensore) in un percorso atipico e caldo. Musiche importanti, gestite con leggerezza e rispetto insieme, come dovrebbe essere. Un gran disco, senza mezze misure. Daniele Bergesio World Music Magazine 2006. Con Paroplapi e Gaubi dona numerosissimi concerti, stage e master class (quest’ultima nell’Università di lettere di Perugia) in Austria, Francia, Belgio, Svizzera, Capo d’Istria, Germania, Italia e USA Bloomington. Dal 2008 al 2010 collabora con l’associazione musicale di Novellara (Reggio Emilia) “Lo Schiaccianoci” dedicandosi all’insegnamento del canto e della teoria musicale nelle scuole primarie e dell’infanzia, con allievi individuali, corsi collettivi, di propedeutica musicale e diversi cori di voci bianche. Insegnante privata di canto dal 2008/2009 di Alberto Simonazzi e Cristina Lusvarghi con un repertorio polifonico di canti tradizionali, di world music, gospel, repertorio polifonico tradizionale francese e repertorio rinascimentale con i quali, nel 2015, registra una piccola raccolta del lavoro svolto nel cd” Polifonie”AlSACrì. Attualmente collabora con l’associazione Alula in qualità di insegnante di canto, dona lezioni individuali private e collabora con la scuola di musica PMI di Reggio Emilia con il laboratorio “Vibrazioni in voce” ed in qualità di insegnante di canto nelle due sedi (Reggio Emilia e Barco di Bibbiano) Lo studio e la pratica dello yoga (con l’insegnante Elvira Fallini) e del taijiquan (con il maestro Paolo Zaffelli) la immergono in suoni ancora più intimi e profondi come i mantra, il canto armonico, l’utilizzo delle vocali che armonizzano i chakras, campane tibetane, diventando parte integrante delle sue giornate. Incomincia così ad occuparsi di frequenze ed armonici frequentando nel 2016 presso l’associazione Aura Blu, un seminario con l’insegnante Giovanni Bortolucci sul canto armonico difonico tuvano (metodo 4L) dopo aver frequentato, nel 2015, un percorso vocale “La Voce del Canto” con l’insegnante Renata Tosi. Avendo lavorato sul respiro da anni, sente l’esigenza di conoscere ancor più profondamente alcune tecniche ed è in quel momento che inizia un percorso individuale con Andreana Brambilla della scuola di respiro di Parma, applicando il respiro circolare meglio noto come “Rebirthing”. Nel 2016 inizia il percorso di massaggio armonico sonoro con Albert Rabeinstein conseguendo la qualifica di operatrice olistica in massaggio armonico sonoro per conto del Centro de Terapia de Sonido y Estudios Armonicos, entrando così nell’albo degli Operatori Olistici di Suono Armonico, conseguendo inoltre nell’Ottobre 2018 la qualifica di Formatrice nei Corsi Base dello stesso Circolo Culturale. Dal 2017 collabora con Viorica Arhirii (Naturopata , Insegnante di Qi Gong, specializzata in Bio Energetica) nella pratica “Armonizzarsi con Suono e Movimento” in cui Qi Gong e le Marce della Salute si alternano ai Sei Suoni Armonici Cinesi degli Organi ed al rilassamento sonoro con le campane tibetane.

Discografia
Ariondela “Beica” Felmay 1999 Bravo/TRadMag, F-Bis (Folk Bullettin)
Paroplapi “Viatge” Serre Editeur Antologie de la chanson du Comtè de Nice 2001 Bravo/TradMag
Paroplapi “La finestra dell’ultimo piano” Radicimusic Records 2005 Bravo/TRadMag, Lira Guillard (Svezia), F-Bis (Folk
Bullettin)
AlSaCrì “Polifonie” AlSaCrì 2016

Gruppi e collaborazioni
Ariondela
Paroplapi
Gaubi
Voz Tindaire
AlSaCrì
La Piva dal Carner

I viaggi di Sigerico; Jean Blanchard, Paul James, Maurizio Martinotti, Carlos Beceiro, Enrico Negro, Ariondela, Lucilla
Galeazzi, Devis Longo, Gigi Biolcati. Regia Banda Osiris.
Canti del riso; Dona Bela, Urbalia Rurana, Ariondela, Renat Sette, Lucilla Giagnoni. Regia Bruna Macaro.
Laissez chanter qui voudra; Liliane Bertolo, Jean Blanchard, Nefissa Benuniche, Michel Gablin, Cecile Bach, Samuela
Gallinari, Marie Pierre Villermaux, Jaques Mayoud, Gael Princivalle, Evelyne Girardon. Regia Mireille Antoine.
Samuela Gallinari e Marco Mainini duo Saratrad.

Stage e Corsi ( in qualità di insegnante)

Organizzato dall’associazione Alpharmonia (Francia) 100 a cappella; 1999, 2004, 2005.
Organizzato dall’associazione Cadran Solaire (Francia) Rancontre chorale de l’Olivier; 2000, 2003.
Università di lettere a Perugia; masterclass sul canto tradizionale; 2004.
Indiana University the city of Bloomington, Lotus festival; 2003.
Festival di chant traditionelle, Digne le Bain (Francia); 2004, 2005.
Corso di canto ad Antibes, Monique Tibeaux; 2006.
Corso di canto a Marsiglia, Compagnie du Lamparo; 2005.
Corso di canto Digne le Bain, Mireille Dallet; 2009. Anne Biglio; Aprile 2015, Aprile-Settembre 2016, Aprile-Settembre
2017, Aprile- Settembre 2018.
Associazione “Lo schiaccianoci”Novellara (RE); attività musicale nelle scuole materne e primarie, corsi individuali e
collettivi di canto e propedeutica musicale, cori di voci bianche, nei comuni di S.Polo, Trinità, Monticelli Terme,
Rubiera, Viano, Rivalta, Reggio Emilia, Canali, Ghiarda, Quattro Castella, Montecchio Emilia; dal 2007 al 2011.
Associazione Alula; insegnante di canto.
Individuali e collettivi di canto; in corso.
Scuola di musica PMI di Reggio Emilia; laboratorio “Vibrazioni in voce” volto al canto armonico e all’utilizzo degli
armonici della voce ed insegnante di canto.